Seguici su
Cerca

Descrizione

Il periodo che offre maggiori testimonianze artistiche ed architettoniche è sicuramente quello medievale. A questo periodo risalgono molte cappelle e pievi, gravemente danneggiate a causa delle intemperie del tempo, della furia iconoclasta degli eretici ugonotti (1560), della sacrilega violenza delle truppe franco-spagnole (1690), a cui seguirono i saccheggi perpetrati dai giacobini della rivoluzione francese (1797) e le spogliazioni e rapine compiute da Napoleone (1800).
Le cappelle rimaste sono generalmente a una navata e costruite con ciottoli di fiume legati con poca malta, legno e lose sui tetti. Internamente presentano affreschi raffiguranti storie della vita dei santi, di Maria e della vita di Cristo. Dal punto di vista stilistico presentano una certa ingenuità nella resa grafica dei tratti.
Rimangono purtroppo sconosciuti gli autori di questi affreschi, poiché i documenti relativi alle committenze sono andati perduti o presentano testi lacunosi.
Altrettanto anonimi rimangono gli autori di capitelli e portali rimasti legati per lo più a modelli protoromani.

Testi e foto a cura di Espaci Occitan

Foto

Arte, architettura e tradizione


Collegamenti


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri